ISSN: 2279–9737

Oltre la sopravvenuta: usura originaria da costo atteso

Daniele Maffeis, Professore ordinario di Diritto privato, Università degli Studi di Brescia
Abstract: 

Nel presente contributo l’Autore si sofferma sull’istituto dell’usura, declinata con particolare riferimento a quei contratti nei quali la prestazione del prenditore del credito non è originariamente determinata, ma successivamente determinabile per via di una connessione ad un parametro esterno. Viene dunque approfondita l’analisi dell’articolo 1815 co. 1, giungendo alla conclusione che non può considerarsi usurario l’interesse che verrà a determinarsi lungo la durata del contratto in corrispondenza della variazione del parametro di riferimento e, più generalmente, l’interesse pattuito in misura variabile. Una posizione che si estende di conseguenza alle componenti aleatori di contratti commutativi per i quali si ritiene applicabile la medesima disposizione.

With the present article the author dwells on usury, addressed with specific reference to that contracts in which the borrower’s performance is not originally determined, but it is subsequently determinable on account of a connection to an external benchmark. Therefore, the deepening of article 1815 par. 1 of Italian civil code is faced in a precise way: the interests, both that determined during the contract’s duration, depending on benchmark’s change, and the floating ones, are not usurious. It is position that extends to the aleatory components of commutative contracts for which is applicable the same provision.