ISSN: 2279–9737

Regole redazionali

FORMATTAZIONE DEL TESTO

Testo

Titolo: Times New Roman, grassetto, corpo 12, giustificato, interlinea singola

Sommario: interlinea singola;

  • La parola “Sommario”: Times New Roman, corpo 10, giustificato, grassetto, maiuscoletto
  • Testo: Times New Roman, corpo 10, giustificato

Es: “Sommario: 1. Premessa. Consumatore e mercato prima e dopo la crisi. – 2. Il sovraindebitamento del consumatore…………”

Titoli paragrafi (e sottoparagrafi): Times New Roman, corpo 12, titolo in corsivo, giustificato, interlinea singola, senza rientro, con indicazione del numero del paragrafo non corsivo come nell’esempio sotto.

Es: “2. Il sovraindebitamento del consumatore

Non utilizzare elenchi puntati automatici.

Corpo del testo: Times New Roman, corpo 12, giustificato, rientro 0.5 cm. prima riga di ogni capoverso, interlinea singola. Non utilizzare il grassetto nel corpo del testo. Rimuovere i collegamenti ipertestuali.

Note (nel testo): Times New Roman, corpo 12, apice, senza parentesi, senza spazio rispetto alla parola di riferimento (esp. “sentenza1”)

Testo note (a piè di pagina): Times New Roman, corpo 10, giustificato, interlinea singola, rientro 0.5 cm. prima riga. Numerazione progressiva dalla nota n. 1, Times New Roman, corpo 10, apice, senza parentesi (esp. “1 Cfr. Cassazione”). Rimuovere i collegamenti ipertestuali.

Spaziature

Devono essere inseriti 2 “a capo” (Times New Roman, corpo 12, interlinea singola):

- tra il titolo ed il sommario

- tra il sommario e il primo paragrafo

Devono essere inseriti 1 “a capo” (Times New Roman, corpo 12, interlinea singola):

- tra il titolo ed il testo del medesimo paragrafo

- tra la fine del paragrafo ed il titolo del paragrafo successivo

Stili di carattere

Sono previsti 3 stili di carattere: normale, corsivo, grassetto.

Il corsivo va usato per le parole in lingua straniera di uso non comune e anche per evidenziare parole o frasi brevi dando loro una particolare enfasi.

Il grassetto va utilizzato solo nei titoli. Non va utilizzato nel corpo del testo e nelle note a piè di pagina.

Non deve essere utilizzato il sottolineato, né con riferimento ai titoli, né al corpo del testo ed alle note a piè di pagina.

Punteggiatura

Utilizzare solo apostrofi e virgolette con le grazie. Quindi inserire ad esempio [l’art.] e non [l'art.], ovvero indicare [“contractual money”] e non ["contractual money"].

Non si devono mai lasciare spazi prima dei seguenti segni di interpunzione: [.] (punto), [,] (virgola), [:] (due punti), [;] (punto e virgola), [!] (punto esclamativo), [?] (punto interrogativo), [“ ”] (virgolette inglesi chiuse), [« »] (virgolette caporali chiuse). Dopo questi stessi segni di punteggiatura, invece, si deve sempre lasciare uno spazio.

Utilizzo delle virgolette

Per dare maggiore risalto a parole o frasi, e anche per citazioni non letterali, è preferibile usare le virgolette inglesi (cioè quelle curve, come qui: “virgolette inglesi”), mentre le citazioni esatte vanno tra virgolette caporali (cioè «virgolette caporali»). Per le parti virgolettate all’interno di una frase essa stessa tra virgolette, si possono usare le virgolette dell’altro tipo oppure gli apostrofi: le citazioni esatte o letterali vanno tra virgolette caporali (come in «citazione esatta»). Le citazioni non letterali e le parole a cui si vuole dare un particolare risalto vanno tra virgolette inglesi (come in “citazione non letterale”, oppure “parola enfatizzata”). Se all’interno di una citazione si vuole saltarne una parte, è bene indicarla con tre puntini tra parentesi quadre [...].

Accenti

Si ponga attenzione al corretto utilizzo degli accenti distinguendo le parole con accento grave (esp. cioè) da quelle accento acuto (perché, poiché, ecc.). La lettera “e” maiuscola accentata (È) non è da sostituire con quella apostrofata (E’).

Trattini

Vi sono tre tipi di trattini: quelli brevi (-), quelli medi (–), e quelli lunghi (—).

I trattini brevi vanno riservati alle parole composte, ad esempio: “analisi storico-critica”, oppure per i numeri, ad esempio: «negli anni 1970-80”, “pp. 46-47”, “pp. vii-viii”, “pp. XV-XVI”, ecc. (i trattini brevi non devono mai essere preceduti o seguiti da spazi).

I trattini medi vanno invece usati per le frasi incidentali, cioè per aprire una sorta di parentesi nel testo, e in questo caso deve sempre esservi uno spazio prima e uno dopo il trattino; i trattini medi possono essere usati anche per indicare il segno meno.

I trattini lunghi invece non devono essere utilizzati.

Figure, tabelle e grafici

Le figure, le tabelle ed i grafici devono essere inseriti man mano nel testo, in un formato che consenta successivi eventuali interventi, coerente con il corpo del testo.

Date

Il giorno e l’anno vanno indicati in cifre arabe, il mese va scritto in lettere (sempre minuscolo): 16 giugno 1996.

MODALITÀ DI CITAZIONE

Le citazioni vanno inserite nel seguente ordine:

1) autore (in Maiuscoletto):
- indicare l’iniziale del nome e il cognome per esteso;
- ove necessario utilizzare la dicitura (a cura di), (diretto da), (coordinato da), ecc.;
2) titolo (in corsivo);
3) luogo di pubblicazione;
4) anno di edizione;
5) numero di pagina, ove necessario e senza alcuna abbreviazione della parola “pagina”: si indica solo il numero seguito eventualmente dall’abbreviazione ss. se si vogliono indicare genericamente anche le pagine seguenti.

Esempio:
F. Sartori, Informazione economica e responsabilità civile, Milano, 2011, 55-56

Se il contributo citato è pubblicato in un’opera collettanea, inserire anche il riferimento completo del volume secondo le indicazioni che precedono:

Esempio:
M. Rigotti, Informativa societaria, in Intermediari finanziari, mercati e società quotate, C. Serra (a cura di), Torino, 1999

Se il contributo citato è pubblicato in una rivista:

1) autore (in Maiuscoletto):
- indicare l’iniziale del nome e il cognome per esteso;
2) titolo (in corsivo);
3) nome della rivista (in corsivo)
- utilizzare le abbreviazioni allegate;
- nel caso la rivista non sia presente nell’elenco fornito, indicare il nome per esteso;
4) anno di pubblicazione;
5) parte della rivista (I o II) in cui la pubblicazione è inserita, se presente;
6) numero di pagina, ove necessario.

Esempio:
M. Girolami, Contratti di investimento non sottoscritti dall’intermediario: la parola alle Sezioni Unite, in Banca, borsa tit. cred., 2017, II, 554 ss.

ATTENZIONE: la prima volta che un’opera viene citata, mettere tutti i riferimenti completi. Quando è già stata citata, e non ci sono altre opere dello stesso autore, mettere solo autore e op. cit. (in corsivo). Se ci sono altre opere dello stesso autore, allora mettere autore e titolo seguito da cit. in carattere normale.

Esempio:
F. Sartori, op. cit.
F. Sartori, Informazione economica e responsabilità civile, cit.

 

 

REGOLE PER L'INVIO DEI CONTRIBUTI

 

Al fine di ottimizzare il lavoro della Redazione e garantire maggiore effettività al sistema di referaggio a “doppio cieco” i contributi devono essere inviati alla Rivista nel rispetto delle “norme redazionali”, delle “abbreviazioni” e delle presenti “Regole per l’invio dei contributi”.

 

  1. Il contributo dovrà essere inviato via mail all’indirizzo rivista@dirittobancario.it con oggetto: Nome e cognome dell’autore - titolo del contributo. Es. Giorgio Giampiccolo – La dichiarazione recettizia
  2. Il contributo dovrà rispettare le norme redazionali e le abbreviazioni previste dalla Rivista e pubblicate sul sito nella relativa sezione (cfr. più sotto).
  3. Il contributo dovrà essere inviato in formato word, denominato col titolo del contributo e comprensivo all’interno del file stesso di Titolo e Sommario, ma privo al suo interno dell’abstract in lingua italiana e inglese.
  4. Il contributo dovrà essere inviato già in forma anonima. Pertanto, oltre all’eliminazione del nominativo dall’interno del file word, dovranno essere eliminati pure i riferimenti bibliografici in nota dell’autore del contributo. Es. Se l’autore (G. Giampiccolo) rinvia a “G. Giampiccolo, La dichiarazione recettizia, Milano, 1959” il riferimento dovrà essere sostituito da “[...]”.
  5. Nella medesima mail, in un file a parte dovranno essere indicati: i) il nominativo dell’autore del contributo, ii) l’abstract in italiano e in inglese, c) eventuali indicazioni dei riferimenti bibliografici dell’autore. Es. Se nel contributo, alla nota 1 l’autore ha sostituito con “[...]” una sua precedente opera dovrà indicare: «In nota 1 sostituisci “[...]” con G. Giampiccolo, La dichiarazione recettizia, Milano, 1959».

 

È possibile scaricare dal sito un fac-simile coi caratteri già impostati.

 

ABBREVIAZIONI RIVISTA DI DIRITTO BANCARIO

 

Citazioni trattati o manuali

 

Aut., sub art. (...), in Comm. della Cost. Branca, Bologna-Roma, anno, pagina

Aut., sub art. (...), in Comm. c.c. Scialoja Branca, Bologna-Roma, anno, pagina

Aut., sub art. (...), in Comm. c.c. Cendon, vol. (...), Torino, anno, pagina

Aut., sub art. (...), in Comm. t.u.b. Capriglione, Padova, anno, pagina

Aut., sub art. (...), in Comm. t.u.b. Porzio, Milano, anno, pagina

Aut., sub art. (...), in Comm. Schlesinger, Milano, anno, pagina

Aut., sub art. (...), in Comm. s.r.l. in onore di Portale, Dolmetta-Presti (a cura di), Milano, 2011, pagina

Aut., sub art. (...), in Comm. alla riforma delle società diretto da Marchetti-Bianchi-Ghezzi-Notari, Milano, anno, pagina

Aut., voce «Titolo», in Novissimo Dig., vol., Torino, anno, pagina

Aut., voce «Titolo», in Digesto/civ. (comm./pen./pubbl.), vol, Torino, anno, pagina

Aut., voce «Titolo», in Enc. Giur., vol., Roma, anno

Aut., voce «Titolo», in Enc. Dir., vol., Milano, anno, pagina

Aut., Titolo, in Studi in onore di (...), città, anno, pagina

Aut., Titolo, in Trattato CNN diretto da Perlingieri, vol., Napoli, anno, pagina

Aut., Titolo, in Tratt. Sacco, Torino, anno, pagina

Aut., Titolo, in Tratt. Rescigno, vol., Torino, anno, pagina

Aut., Titolo, in Tratt. Cicu-Messineo, Milano, anno, pagina

Aut., Titolo, in Tratt. Grosso-Santoro Passarelli, Milano, anno, pagina

Aut., Titolo, in Tratt. Iudica-Zatti, Milano, anno, pagina

Aut., Titolo, in Tratt. Vassalli, Milano, anno, pagina

Aut., Titolo, in Tratt. Buonocore, Torino, anno, pagina

Aut., Titolo, in Tratt. Colombo-Portale, vol., Torino, anno, pagina

Aut. Titolo, in Liber Amicorum Campobasso, vol., Torino, anno, pagina

 

Citazioni Riviste

 

Analisi giuridica dell’economia  Analisi giur. econ.

Assicurazioni  Assicuraz.

Banca borsa e titoli di credito  Banca borsa tit. cred.

Banca Impresa Società  Banca imp. soc.

Bancaria  Bancaria

BioLaw Journal – Rivista di biodiritto  BioLaw

Contratto e Impresa  Contr. Impr.

Contratto e Impresa/Europa  Contr. Impr. Eur.

Corriere Giuridico  Corr. Giur.

Danno e responsabilità  Danno e resp.

Diritto dell’economia (Il)  Dir. economia

Diritto della banca e del mercato finanziario  Dir. banc. fin.

Diritto e pratica dell’assicurazione  Dir. prat. ass.

Diritto ed economia dell’assicurazione  Dir. econ. ass.

Diritto Fallimentare (Il)  Dir. fall.

Europa e diritto privato  Eur. dir. priv.

Fallimentarista (Il)  Fallimentarista

Fallimento e altre procedure concorsuali (Il)  Fall.

Foro Italiano (Il)  Foro It.

Giurisprudenza Commerciale  Giur. Comm.

Giurisprudenza di merito  Giur. merito

Giurisprudenza italiana  Giur. it.

Giustizia civile  Giust. civ.

Jus  Jus

Mercato concorrenza regole  Merc. conc. reg.

Notariato  Notariato

Nuova giurisprudenza civile commentata (La)  Nuova giur. comm.

Nuove leggi civili commentate (Le)  Nuove leggi civ. comm.

Nuovo diritto delle società (Il)  Nuovo dir. soc.

Nuovo diritto societario (Il)  Nuovo dir. societario

Orizzonti del diritto commerciale  Orizzonti

Rassegna del diritto civile  Rass. dir. civ.

Responsabilità civile e previdenza  Resp. civ. prev.

Repertorio del Foro italiano  Rep. Foro it., voce «...» n. ..

Rivista bancaria  Riv. banc.

Rivista critica del diritto privato  Riv. critica dir. priv.

Rivista del diritto commerciale  Riv. dir. comm.

Rivista del notariato  Riv. not.

Rivista dell’arbitrato  Riv. arbitrato

Rivista dell’esecuzione forzata  Riv. esec. forz.

Rivista delle società  Riv. soc.

Rivista di diritto bancario questa Rivista, anno, I/II, pagina

Rivista di diritto civile  Riv. dir. civ.

Rivista di diritto dell’impresa  Riv. dir. impr.

Rivista di diritto delle società  Riv. dir. soc.

Rivista di diritto finanziario e scienza delle finanze  Riv. dir. fin.

Rivista di diritto internazionale privato e processuale  Riv. dir. internaz. priv. process.

Rivista di diritto privato  Riv. dir. priv.

Rivista di diritto processuale  Riv. dir. process.

Rivista di diritto societario  Riv. dir. soc.

Rivista trimestrale di diritto e procedura civile  Riv. trim. dir. proc. civ.

Rivista trimestrale di diritto dell’economia  Riv. trim. dir. econ.

Società (Le)  Società

Vita notarile  Vita notar.

Le riviste non comprese nell’elenco devono essere citate per esteso.

Citazioni Riviste Straniere

AMERICAN BANKRUPTCY INSTITUTE LAW REVIEW  Am. Bankr. Inst. L. Rev.

AMERICAN BANKRUPTCY LAW JOURNAL  Am. Bankr. L. J.

AMERICAN LAW AND ECONOMICS REVIEW  Am. L. Econ. Rec.

ANNUAIRE DU DROIT DE LA MER  ADM

ANUARIO DE DERECHO CIVIL  ADC

ANUARIO DE DERECHO CONCURSAL  Anuario de derecho concursal

ANUARIO DE DERECHO MARÍTIMO  Anuario de derecho marítimo

ARCHIV FÜR DIE CIVILISTISCHE PRAXIS  AcP

BERKELEY JOURNAL OF INTERNATIONAL LAW  Berkeley J. Int. L.

CAHIERS DE DROIT EUROPÉEN  CDE

CALIFORNIA LAW REVIEW  Cal. L. Rev.

CAMBRIDGE INTERNATIONAL LAW JOURNAL  Cambr. Int. L. J.

CARDOZO LAW REVIEW  Cardozo L. Rev.

CHICAGO-KENT LAW REVIEW Chi. Kent. L. Rev.

COLUMBIA BUSINESS LAW REVIEW  Colum. Bus. L. Rev.

COLUMBIA LAW REVIEW  Colum. L. Rev.

CORNELL INTERNATIONAL LAW JOURNAL  Cornell Int. L. J.

ECONOMIC JOURNAL  Econ. J.

EUROPEAN BUSINESS LAW REVIEW  Eu. Bus. L. Rev.

EUROPEAN BUSINESS ORGANIZATION LAW REVIEW  Eu. Bus. Org. L. Rev.

EUROPEAN COMPANY AND FINANCIAL LAW REVIEW  ECFR

EUROPEAN JOURNAL OF LEGAL STUDIES  EJLS

EUROPEAN LAW JOURNAL  Eur. Law J.

EUROPEAN REVIEW OF PRIVATE LAW  Eur. Rev. Priv. Law

GLOBAL JURIST  Glob. Jurist

HARVARD LAW REVIEW  Harv. L. Rev.

INDUSTRIAL LAW JOURNAL  ILJ

INTERNATIONAL BUSINESS LAW JOURNAL  Int’l. Bus. L. J.

INTERNATIONAL JOURNAL OF LAW AND INFORMATION TECHNOLOGY  Int’l. J. L. IT.

JOURNAL OF BUSINESS & TECHNOLOGY LAW  J. Bus. & Tech. L.

JOURNAL OF COMPETITION LAW & ECONOMICS  J. C. L. & E.

JOURNAL OF CORPORATION LAW  J. Corp. L.

JOURNAL OF INTERNATIONAL ECONOMIC LAW  J. Int’l. Econ. L.

LAW AND ECONOMICS YEARLY REVIEW  L. & Econ. Year. Rev.

MICHIGAN LAW REVIEW.  Michigan L. Rev.

NEUE JURISTISCHE WOCHENSCHRIFT  Neue Jur. Woch.

REVUE DE L’UNION EUROPÉENNE  Rev. Dr. UE

REVUE DES CONTRATS  RDC

REVUE DE DROIT BANCAIRE ET FINANCIER  RD. bancaire et fin.

REVUE DES SOCIÉTÉS  Rev. sociétés

REVUE INTERNATIONALE DE DROIT ECONOMIQUE  RID. éco

REVUE TRIMESTRIELLE DE DROIT COMMERCIAL ET DE DROIT ÉCONOMIQUE  RTD com.

STANFORD LAW REVIEW  Stan. L. Rev.

THE JOURNAL OF FINANCE  J. Fin.

THE LAW QUARTERLY REVIEW  L. Quart. Rev.

UNIVERSITY OF PENNSYLVANIA LAW REVIEW  U. PA. L. Rev.

WASHINGTON LAW REVIEW  Washington L. Rev.

WM. WERT PAPIER MITTEILUNGEN ZEITSCHRIFT FUER WIRTSCHAFTS- UND BANKRECHT  WM

YALE LAW JOURNAL  Yale L. J.

ZEITSCHRIFT FÜR EUROPÄISCHES UNTERNEHMENS- UND VERBRAUCHERRECHT (JOURNAL OF EUROPEAN CONSUMER AND MARKET LAW).  EUVR

Le riviste non comprese nell’elenco devono essere citate per esteso.

Citazioni delle magistrature e delle authorities

ABF

ACF

App.

Ass.

Ass. App.

Banca d’Italia

C. Conti

C. Cost.

C. Dir. Uomo

C. Giust. UE

C. Mil. App.

Consob

C. Stato

C. Stato, sez. (...)

C.S.M.

c.t.u.

Cass.

Cass. Pen., sez.

Cass., Sez. Un.,

Coll. arb.

G.I.P.

IVASS

P.M.

T.A.R.

T.R.G.A.

Trib.

Trib. Mil.

Le date vanno espresse come segue: Cass., 29 marzo 2010, n. 1234